Le basi

Ora che sai cosa sono gli hacker e in che modo possono cercare di entrare, puoi iniziare ad applicare alcuni suggerimenti. Queste sono le basi: una semplice lista di misure che tutti dovrebbero conoscere.

L’aggiornamento

Di solito si ritiene che l’aggiornamento richieda molto tempo. In alcuni casi è vero, ma rimane comunque la forma di protezione principalecontro gli hacker, molti dei quali hanno successo perché sfruttano software obsoleti, che contengono vulnerabilità che vengono corrette tramite, appunto, gli aggiornamenti di sicurezza.

Più vecchio è il software, più facile è l’accesso agli hacker.

Il software funziona su tutti i tipi di dispositivi: Windows o MacOS sul tuo computer o laptop e Android o iOS sui tuoi dispositivi mobili. Anche il tuo router e altri dispositivi intelligenti di casa contengono software. Assicurati di controllarli regolarmente – una volta alla settimana – e, nel caso ci siano aggiornamenti disponibili, installali il prima possibile. In alcuni casi gli aggiornamenti potrebbero persino installarsi da soli. Windows, MacOS e il browser Internet Google Chrome supportano questa funzionalità.

È inoltre importante aggiornare le app e il software installato sul computer, ad esempio il browser Internet, il lettore PDF e Microsoft Office. A volte potresti ricevere una notifica se è disponibile una nuova versione.

Non lasciare le tue cose incustodite

Questo consiglio potrebbe sembrare un po’ ovvio, ma molte persone lasciano il proprio laptop aperto quando per esempio si allontanano per andare in bagno. A parte il rischio di furto, qualcuno potrebbe anche usare il tuo computer con intenti criminali mentre sei in giro, specialmente quando il tuo laptop non è chiuso e bloccato.

Imposta sempre il blocco automatico del portatile su un periodo molto breve (un minuto). Il tuo dispositivo si chiuderà automaticamente se devi lasciarlo incustodito. Questa non è una misura di sicurezza perfetta, tuttavia. Cerca sempre di portare il tuo laptop con te se hai bisogno di lasciare la tua postazione. Anche se è solo per un momento.

*Ringraziamenti

Questo manuale è stato creato da sei hacker professionisti: Maarten van Dantzig,Rik van Duijn, Melvin Lammerts,Loran KloezeSanne Maasakkers e Sijmen Ruwhof. Le illustrazioni sono state realizzate da Laura Kölker. Il copy editor è  Marcel Vroegrijk. La versione originale olandese di Watch Your Hack è stata tradotta in inglese da Kevin Shuttleworth e, ancora una volta, pubblicata da Marcel Vroegrijk. La versione originale è consultabile al sito: https://watchyourhack.com/

Awareness sotto l’ombrellone – Parte 1 Gli Hacker

Twitter
Visit Us
LinkedIn
Share
YOUTUBE
YOUTUBE