In un periodo di bonus statali il cybercrime si è organizzato con truffe studiate ad hoc per ingannare gli utenti meno esperti. L’ennesima truffa giunge dalla Polizia Postale con l’avviso relativo una campagna di phishing in corso che fa leva su un falso bonifico da 600 euro emesso da INPS e in attesa di essere incassato.

Il testo della e-mail inviata in queste ore riporta:

“Siamo lieti di annunciare che abbiamo emesso il bonifico a vostro favore ID CVD – IT –SP – 12334124/2020 di euro 600,00 da I.N.P.S.  – purtroppo le tue coordinate bancarie non sono corrette per ricevere il bonifico – aggiorna i tuoi dati e conferma la tua identità accedendo al link allegato in questa email – Aggiorna immediatamente le informazioni sul bottone sottostante”.

La finalità è di sottrarre fraudolentemente dati sensibili. “Trattandosi di e-mail dal contenuto inaffidabile e ingannevole è consigliabile non dare alcun seguito, non cliccare su link e non fornire alcun dato personale”, comunica la Polizia, ricordando che le informazioni sulle prestazioni Inps sono consultabili esclusivamente accedendo direttamente al portale ufficiale e che l’INPS, per motivi di sicurezza, non invia in nessun caso mail contenenti link cliccabili.

 

https://www.commissariatodips.it/notizie/articolo/attenzione-inps-nuova-ondata-di-phishing/index.html

Twitter
Visit Us
LinkedIn
Share
YOUTUBE
YOUTUBE