Monopattini elettrici, segway, monowheel e hoverboard potrebbero presto diventare a tutti gli effetti i nuovi mezzi di trasposto dei cittadini italiani. Il 6 giugno infatti fa il Ministro dei Trasporti Toninelli ha sciolto la riserva e firmato il tanto atteso decreto sulla micromobilità che favorirà la commercializzazione e l’utilizzo di mezzi alternativi ecologici. Ovviamente oltre a segnalare con specifica segnaletica i percorsi percorribili dai monopattini e dagli altri strumenti elettrici, i comuni dovranno indicare quali aree in cui sarà possible circolare.

Ma quali sono gli impatti a livello cyber che si potrebbero verificare con l’avvento di queste nuove tecnologie. Cybertrends se ne era occupata già da febbraio di questo anno

Monopattini Elettrici fuori controllo

La nuova tecnologia ecosostenibile infatti sembra non essere immune da attacchi informatici. Le vulnerabilità riscontrate sui monopattini infatti spaziavano da: attacchi Denial of Service che bloccavano tutti gli “scooter, al Deploy Malware che installa un nuovo firmware dannoso che può assumere il pieno controllo dello scooter, ad attacchi mirati per far rallentare o accelerare lo scooter (immaginate se dovesse succedere nel mezzo di una strada) o si pensi alle possibli PoC[1]  per l’installazione di firmware dannosi (magari in grado di accelerare lo scooter).

Helbiz, la società di monopattini in sharing, aveva avviato una sperimentazione su Milano in partnership con Telepass“Finalmente possiamo lanciare ufficialmente il servizio. Come Helbiz vogliamo collaborare nel modo migliore con le istituzioni cittadine e con l’Associazione Nazionale Comuni Italiani, con l’obiettivo di condividere i dati già raccolti e di portare avanti la rivoluzione della mobilità smart”. Anche altre start-up come l’olandese Dott e il servizio Jump di Uber stanno pensando di in Italia. Il Comune di Milano si è già detto al lavoro per la stesura di un bando ufficiale per lo sharing di queste nuove soluzioni di micromobilità.

Fonte: MIT

[1]programmi o utility che sfruttano una vulnerabilità di un altro programma (bug).

Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
LinkedIn
YOUTUBE
YOUTUBE