Pochi giorni fa, tra venerdì 6 e sabato 7 settembre, è stato lanciato un massivo attacco DDoS contro il colosso Wikipedia. I più grandi disagi si sono riscontrati in Europa tanto che anche il sito Downdetector ha ricevuto numerose segnalazioni di interruzione del servizio. Chiunque si fosse collegato al sito si sarebbe imbattuto in una “blank page”.

L’attacco è stato confermato in un secondo momento anche dalla stessa Wikipedia in diversi tweet:

Ad oggi Wikipedia ha ripristinato i propri server. In un comunicato ufficiale ha sottolineato come Wikipedia condanni “questo tipo di attacchi. Non si tratta solo mettere Wikipedia offline, gli attacchi Dos minacciano i diritti fondamentali di tutti di accedere e condividere liberamente le informazioni. Noi del movimento Wikimedia e della Fondazione siamo impegnati a proteggere questi diritti per tutti. “

Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
LinkedIn
YOUTUBE
YOUTUBE