Una vulnerabilità, scoperta dai ricercatori della University of Cambridge, della Rice University e della SRI International, consente di sfruttare un bug nell’interfaccia di collegamento Thunderbolt consentendo ad un attaccante di prendere il controllo di qualsiasi PC. Soprannominata Thunderclap, la vulnerabilità sfrutta il modulo Direct Memory Access (DMA) che consente di velocizzare l’accesso alla memoria principale del computer da parte di periferiche di memorizzazione esterne, controller USB, schede di rete e schede grafiche.

Qui il documento integrale

Link2

Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
LinkedIn
YOUTUBE
YOUTUBE