Il numero di gruppi di hacker che hanno rivolto le proprie attenzioni agli ambienti di ICS è salito a nove, secondo quanto riportato in un nuovo rapporto dalla società di sicurezza informatica Dragos.

Di questi, cinque gruppi si rivolgono direttamente alle compagnie petrolifere e del gas, mentre i restanti quattro si rivolgono al settore energetico. Il numero di tali cybercriminali che Dragos attualmente  è quasi raddoppiato da marzo 2018.

Uno dei cinque gruppi di attività che Dragos ha osservato ha come obiettivo le industrie di petrolio e gas. Anche se potrebbe essere attivo da almeno metà 2018, solo in questo ultimo periodo si è avuta traccia di attività rilevanti.

Soprannominato HEXANE, il gruppo ha come target primario le compagnie di petrolio, gas e telecomunicazioni in Africa, Medio Oriente e Sud-ovest asiatico.

Il gruppo mostra somiglianze con gli attori tracciati come MAGNALLIUM e CHRYSENE, ma è stato anche associato al gruppo OilRig collegato all’Iran,

Fonte Dragos: (PDF). Leggi il rapporto

Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
LinkedIn
YOUTUBE
YOUTUBE