EasyJet, la compagnia aerea low cost con sede in Inghilterra, ha dichiarato di essere l’obiettivo di un attacco informatico “altamente sofisticato” che ha rivelato gli indirizzi e-mail e i piani di viaggio personali di circa nove milioni di clienti, e che ad alcuni di loro sono stati rubati anche i dettagli della carta di credito.

La compagnia aerea ha annunciato in una nota che non appena è venuta a conoscenza dell’attacco, sono stati presi provvedimenti immediati per gestirlo e indagare, e chiudere la falla. La società ha dichiarato che l’indagine ha dimostrato la violazione dei dettagli della carta di credito di 2.208 clienti, e che le informazioni riguardanti i passaporti non sono state interessate.

I clienti le cui informazioni personali sono a rischio saranno contattati entro il 26 maggio, ha affermato la compagnia aerea.

“Prendiamo molto sul serio la sicurezza informatica dei nostri sistemi e adottiamo solide misure di sicurezza per proteggere le informazioni personali dei nostri clienti”, sostiene Johan Lundgren, amministratore delegato di easyJet, “Tuttavia, questa è una minaccia in evoluzione in quanto i cyberattaccanti diventano sempre più sofisticati”.

EasyJet ha dichiarato di essere in contatto con il National Cyber ​​Security Centre – un’organizzazione governativa britannica che aiuta le aziende a evitare le minacce alla sicurezza informatica – e l’Information Commissioner’s Office, l’agenzia incaricata della revisione delle violazioni dei dati.

 

https://www.nytimes.com/2020/05/19/business/easyjet-hacked.html

Twitter
Visit Us
LinkedIn
Share
YOUTUBE
YOUTUBE