«CyberChallenge.IT è il primo programma di addestramento in cybersecurity per studenti universitari e delle scuole superiori.

Se sei uno studente tra i 16 e 23 anni, puoi partecipare a CyberChallenge.IT. L’iscrizione è stata aperta il primo novembre 2020 e chiuderà il 17 gennaio 2021. La formazione delle squadre avverrà tramite 2 test.

  • Il primo test si svolge on-line da remoto tra il 22 gennaio e il 24 gennaio 2021 e serve per una prima selezione
  • Il secondo test si svolge in presenza il 2 febbraio 2021 presso una sede universitaria del progetto vicina a te e serve per la formazione delle squadre

Informazioni
CyberChallenge.IT, programma di formazione per i giovani talenti tra i 16 e i 23 anni, è la principale iniziativa italiana per identificare, attrarre, reclutare e collocare la prossima generazione di professionisti della sicurezza informatica.

Per partecipare non servono esperti di programmazione ma grande passione, impegno e curiosità nelle discipline scientifico-tecnologiche (scienza, tecnologia, ingegneria e matematica). Servono anche capacità logiche, di problem solving, di comunicazione e, soprattutto, tanta voglia di imparare.
L’obiettivo per l’edizione 2021 è di coinvolgere almeno 5.000 tra i migliori studenti in Italia e di incoraggiarli a riempire i ranghi dei futuri professionisti della cybersecurity, mettendo così a disposizione del sistema paese le loro capacità.

Perché partecipare
Tra gli aspetti più rilevanti come ritorno per gli studenti partecipanti al programma vanno certamente evidenziati:

  • Approfondimento di argomenti di cybersecurity
  • Percorso di formazione, riconosciuto, in termini di crediti formativi, da molte Università e Scuole Superiori del Paese
  • Accesso a un ampio materiale didattico, predisposto e rivisto da esperti, tutto in lingua inglese
  • Incontro con attori pubblici e privati del panorama della cybersecurity nazionale
  • Incremento di visibilità verso aziende e istituzioni, condividendo il CV attraverso una piattaforma dedicata
  • Opportunità di mettersi alla prova, misurando le proprie soft skill e attitudini, tramite l’output offerto da un Game-based Assessment che consentirà l’auto-valutazione, relativamente a 26 tratti di personalità e 8 abilità cognitive.

L’edizione 2021, come le precedenti, offrirà corsi di addestramento e culminerà nel quarto campionato italiano Capture-The-Flag in cybersecurity che permetterà di formare la Squadra Nazionale di Cyberdefender che parteciperà alla European Cyber Security Challenge.

Programma
Il programma affianca un’attività formativa tradizionale a un approccio orientato alla gamification che si traduce nella partecipazione a competizioni online che simulano scenari di reti e ambienti lavorativi reali.
Il modello proposto è unico nel suo genere nel panorama internazionale; esso infatti prevede non solo il ricorso al gaming come strumento di attrazione per i giovani, ma anche un significativo percorso formativo multidisciplinare. Tale percorso è incentrato sull’introduzione tecnica, scientifica ed etica alle tematiche connesse alla sicurezza informatica, alternando lezioni teoriche ed esercizi su vari argomenti quali crittografia, analisi di malware e sicurezza web.

TeamItaly Cyberdefender
Il Laboratorio Nazionale Cybersecurity ha ricevuto mandato dal Nucleo per la Sicurezza Cibernetica della Repubblica Italiana di formare una Squadra Nazionale Italiana Cyberdefender che rappresenti l’Italia nelle competizioni internazionali.

In Europa ENISA organizza ogni anno la European Cyber Security Challenge (ECSC) con lo scopo di favorire lo scambio di conoscenza e talenti in tutta Europa. La competizione è aperta a tutti i paesi europei e ogni nazione che si iscrive all’evento partecipa con una squadra composta da 10 giocatori di un’età compresa tra i 14 e i 25 anni.

In Italia, la Squadra Nazionale è formata dai migliori tra i giovani talenti che partecipano al progetto CyberChallenge.IT. I ragazzi della squadra si sono ritrovati a settembre presso l’IMT di Lucca per conoscersi tra loro, conoscere l’allenatore e affinare le conoscenze tecniche in vista della sfida.

Università
Le singole università coinvolte nel progetto partecipano attivamente col personale docente allo svolgimento del percorso di selezione e formazione. Il progetto è anche una occasione per promuovere nelle scuole le discipline informatiche e, in particolare, quelle legate ai temi della sicurezza informatica. Per maggiori informazioni, si rimanda al documento Progetto CyberChallenge.IT 2021 – Presentazione generale per le sedi.

Scuole superiori

CyberChallenge.IT conta più di 100 scuole federate in tutta Italia. Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, che ritiene importanti tutte quelle iniziative che puntino a incoraggiare i giovani allo studio di discipline tecnico scientifico (STEM), promuove il progetto verso tutti gli istituti scolastici superiori, e contribuisce alle attività di Alternanza Scuola-Lavoro.

Ai Docenti che insegnano informatica presso un istituto superiore italiano, si propone un programma di federazione con CyberChallenge.IT mirato a creare un raccordo tra scuola e università sui grandi temi della formazione digitale e della sicurezza informatica.»

 

Maggiori informazioni alla pagina web https://www.cyberchallenge.it/

https://www.cyberchallenge.it/assets/documents/CyberChallenge.IT_2021_-_Presentazione_generale.pdf

Twitter
Visit Us
LinkedIn
Share
YOUTUBE
YOUTUBE